Tipologie di droni, quale scegliere

5 dicembre 2019 Off Di admin

I droni in commercio sono disponibili in un’ampia gamma di modelli che si differenziano per caratteristiche, dimensioni, peso, potenza e prezzo. Sul mercato si possono trovare droni di ogni tipo (per averne conferma visita il sito www.sceltadrone.it ) a partire dal peso che varia da qualche centinaio di grammi a diversi chili. Dal peso dipende anche il prezzo, che sarà più modico per modelli ultraleggeri e più amatoriali, adatti per principianti. Sempre meglio iniziare da modelli basici, sotto i due chili, che spendere una fortuna in droni che, poi, magari non si sarebbe in grado di gestire e manovrare per poi passare a modelli più professionali, una volta esperti. Un altro fattore distintivo da tenere in considerazione nella scelta di un drone è l’autonomia delle batterie e i relativi tempi di ricarica. La capacità delle batterie è proporzionale alla grandezza del modello.

Anche l’autonomia è variabile in base alle dimensioni, da una manciata di minuti per i modellini ‘slim’ fino a poco più di mezz’ora nei droni più professionali. A seconda dell’utilizzo che se ne intende fare, si consiglia sempre di avere a portata di mano delle batterie ricaricabili, da sostituire alla svelta all’occorrenza, anche perché potrebbero volerci ore a ricaricare batterie scariche. Le prestazioni di un drone si valutano anche in base al voltaggio e amperaggio, dove il primo indica i volt della batteria, in media fra i 3 e i 12, mentre per amperaggio sì intende la quantità di energia immagazzinabile dalle batterie, un valore che può dare la misura dell’autonomia del drone.

Solitamente i droni sono pilotati a terra da un telecomando, solo i modelli più evoluti e più ‘salati’ in fatto di prezzi possono essere gestiti da un radiocomando unitamente a una app per i dispositivi digitali. Questi ultimi modelli avanzati permettono riprese più versatili e scatti fotografici multipli grazie alla tecnologia Bluetooth che può essere applicata anche ai droni di ultima generazione consentendo di coprire distanze fino a 20 metri in assenza di barriere. I migliori droni sono in grado di sfruttare anche la connessione Wi-fi o la radiofrequenza per la copertura di spazi maggiori, nei modelli più potenti fino a 8 chilometri.